Lo scambiatore di calore è un apparecchio collegato ad un sistema di teleriscaldamento: l’acqua calda, prodotta dalla caldaia centralizzata, scambia il suo calore con l’acqua dell’impianto di riscaldamento domestico. La funzione di questo apparecchio è quella di scambiare energia termica tra due fluidi.

Lo scambiatore di calore è l’elemento fondamentale che compone la sottostazione d’utenza, assieme a valvole di regolazione e intercettazione, dispositivi di sicurezza e protezione.

Lo scambiatore è installato in un apposito locale all’interno dell’edificio del cliente, dove di solito prende il posto della preesistente caldaia.

Le sue dimensioni sono in relazione alla potenza termica richiesta, ma di norma inferiori a quelle di una caldaia di potenza equivalente: quindi, a parità di fabbisogno, lo scambiatore occupa minore spazio.